Vai al contenuto
Annunci

Situazione rinnovi: le ultime

Giorni importanti per il direttore sportivo bianconero Antonio Tesoro in vista del periodo caldo di calciomercato. I nodi da sciogliere in casa Ascoli sono soprattutto quelli legati ai rinnovi. Se Bright Addae terminerà il suo contratto per poi accasarsi alla Juve Stabia (tutto fatto, accordo per due anni), ci sono altri giocatori che sono partiti per le vacanze con dei punti interrogativi.

Partiamo dalla difesa. Nahuel Valentini e Lorenzo Laverone hanno sottoscritto la scorsa estate un contratto fino al 30 giungo 2019 con opzione per un ulteriore anno. Entrambi hanno donato molto alla causa bianconera in questa stagione. Il primo aveva già trovato un accordo con la società per il prolungamento di contratto prima del termine della scorso campionato di Serie B. Ad oggi è l’uomo che ha le percentuali più alte di restare in bianconero. Differente è invece il discorso legato a Laverone: ad Aprile il giocatore ha dichiarato come stesse aspettando il “momento giusto” per trattare. Al momento sembra sempre più certo come uno dei primi colpi dell’Ascoli 2019-2020 sarà Fabian Tait, dal SudTirol, terzino destro ed utilizzato da Zanetti anche come mezzala destra. Con lui, confermatissimo anche Cristian Andreoni. Il procuratore del giocatore, Federico Andrenacci, ha confermato l’interesse di diverse squadre ma Andreoni rimarrà ad Ascoli per la prossima stagione. Questa abbondanza di terzini porterà anche a delle decisioni, magari proprio su Laverone, che comunque non disdegna di rimanere nelle Marche con il suo amico Ardemagni. Inoltre, Andreoni e Tait sarebbero due terzini “fisici”, capaci di essere e ricoprire il ruolo ideale del neo tecnico anche in un eventuale schieramento 3-5-2 (come quinti di destra) nel caso Zanetti volesse con il passare del tempo pensare di tornare ad uno dei suoi moduli preferiti, pur iniziando con una difesa a quattro.

A centrocampo sembra difficile anche il rinnovo di Michele Troiano che aveva firmato il contratto di un anno che scadrà anch’esso il 30 giugno 2019, senza opzione. “Il sindaco”, così chiamato dalla piazza, potrebbe anche lasciare il posto ad altri obiettivi a centrocampo. Zanetti punta su un centrocampista davanti alla difesa con caratteristiche dinamiche diverse da quelle di Troiano, anche se una decisione definitiva non è ancora stata presa. L’ultimo della lista è Federico Casarini che è giunto nelle Marche con un contratto in prestito dal Novara con diritto di riscatto. Innegabile come il centrocampista abbia seguito la strada di Ascoli grazie anche a Vincenzo Vivarini, allenatore con cui è molto legato. Ad oggi, l’Ascoli non ha intenzione di riscattare il novarese, salvo stravolgimenti. In pratica, con Frattesi che tornerà alla base (Sassuolo, lo cerca la Sampdoria), per quanto riguarda il centrocampo sicuramente Tesoro avrà il suo ben da fare.

Matteo Rossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: