Vai al contenuto
Annunci

FattoreD, il Manchester e l’amore: chi è Davide Petrucci?

Secondo quanto riporta gianlucadimarzio.com, Davide Petrucci sarà il primo acquisto dell’Ascoli Calcio per la stagione 2019-2020. A breve arriverà la firma su un contratto biennale per un giocatore che ha militato anche nel settore giovanile del Manchester United.

Davide Petrucci (classe 1991), innanzitutto, non ha nulla a che fare con il pilota di MotoGP, anche se in famiglia lo sport è una questione abbastanza seria. Nato nel quartiere di San Basilio, il fratello Danilo ha militato nel settore giovanile della Roma (squadra di cui è tifoso anche Davide), mentre il fratello Daniele è un pugile, anche campione europeo dei pesi Welter. Inutile sottolineare la creatività dei genitori: tre figli con la stessa iniziale del nome, potremmo chiamarlo Fattore-D.

Per carità, non che papà Stefano non sia stato presente, anzi. Ma andiamo con ordine. Ha giocato con la maglia giallorossa, allenato anche da Stramaccioni negli Allievi, salvo poi rifiutare il primo contratto offertogli dalla società perché non era specificata la durata dello stesso. Bruno Conti aveva provato a limare la situazione tra le parti, ma dopo una trattativa burrascosa nel 2008 fu messo fuori rosa. Da qui il trasferimento al Manchester United. E qui torniamo a papà Stefano che, pur di seguire ed aiutare suo figlio, si fece assumere dai Red Devils come giardiniere, offerta che ha aiutato Davide stesso a prendere la decisione di partire.

Purtroppo, da lì in poi la carriera è stata piena ma anche costellata da infortuni. Agli inizi del 2009, ha subito un infortunio nella zona pelvica ed è rimasto lontano dai campi da gioco per 8 mesi, salvo poi avere una ricaduta nel gennaio successivo. Negli anni successivi, Petrucci fu girato in prestito al Peterborough e Charlton (seconda divisione inglese), Anversa (Belgio, seconda divisione), prima di rescindere ed indossare la numero 4 del Cluj, club di prima fascia in Romania. Nel 2016 invece, firma un triennale con il Çaykur Rizespor (Turchia).

Davide non ha mai nascosto la voglia di tornare in Italia, anche se nella sua vita il girare per aeroporti gli ha fatto anche trovare l’amore. In quello di Ibiza ha conosciuto Valeria Bigella, web influencer conosciuta proprio nel Burger King dell’aeroporto, con amore che fu a prima vista. Lui attaccò bottone prestissimo e la relazione andò avanti per sette mesi.

Al livello calcistico, che diciamolo è quello che più ci interessa, Petrucci è nato trequartista, piede destro ma abile ad usare anche il mancino, dotato di buon fisico. La visione di gioco pian piano inizia a superare la via della rete (solo 8 reti tra i club professionistici in carriera) quindi Davide si ritaglia sempre più un posto di mediano davanti alla difesa, capace di unire qualità alla fisicità. Gli infortuni hanno sicuramente condizionato la sua carriera, ma negli ultimissimi anni c’è stata una maggiore continuità. Ad Ascoli potrebbe trovare il luogo giusto per riabbracciare la sua terra.

Matteo Rossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: